Conosciamo Kuna, attraverso un’interessante chiacchierata!

 

Michela: Presentati, cosa fai nel mondo del rap?

 

Kuna: Ciao, mi chiamo Kuna rappo e produco beat dal 2006.

 

Michela: Hai iniziato da un po’ di tempo, quando forse fare rap ancora non era una sorta di moda come oggi, come mai hai scelto proprio il rap?

 

Kuna: Dici bene, non era una moda, ho sempre ascoltato musica rap iniziando con i “Public Enemy”, “Beastie Boys” e i “Cypress Hill”. Ho deciso di dedicarmi solo al rap dopo due esperienze come bassista, facevo già le prime demo rap, credo di aver scelto il rap anche per la lingua italiana, era ed è sicuramente il mio modo preferito per esprimermi attraverso la musica.

 

Michela: Avrai sicuramente un’idea sulla scena rap italiana di oggi, cosa ne pensi? Qual’è il cambiamento maggiore che noti tra oggi e quando hai iniziato?

 

Kuna: Il cambiamento maggiore, secondo me è che nella top ten della musica italiana ci sono sempre degli album rap, una volta era sicuramente più raro. Attualmente ho notato che la gente tende sempre a separare il rap dalla trap, quando quel tipo di sonorità non sono poi cosi tanto lontane dal dirty south, che ascoltavamo già negli anni passati, ora naturalmente è riproposta in modo più potente e permette di esplorare un terreno diverso rispetto al rap classico.

 

Michela: Forse si tende più che altro a fare distinzioni perché ciò che sta arrivando al successo a volte neanche può essere definito rap, la tua musica verso quale stile è orientata?

 

Kuna: Ovviamente faccio rap classico anche se nel nuovo album ci sono basi di stili differenti, dal boombap classico al reggae e un paio di pezzi trap.

 

Michela: Parlaci di questo album.

 

Kuna: Parto dal 2013 quando ho iniziato a idelizzarlo, cominciando a raccogliere i beat che mi piacevano di più, cercando di scrivere dei pezzi che mi rappresentassero definitivamente. Il progetto è avanzato lentamente tra alti e bassi, con più bassi che alti; quest anno da marzo ho ricominciato a mettere insieme tutto, iniziando da capo ed ora ci siamo quasi! Ho messo insieme beat di diversi beatmakers, “Freshbeat”, “Dok”, “Vesto’o” “Attarus”, “Esko” e mio fratello “Brindabob” che cura il mix dell’album, ovviamente ci sono anche delle basi prodotte da me, il nome sarà “Testardo”.

 

Michela: Come mai questo nome?

 

Kuna: È la sintesi perfetta, ho dovuto lottare tantissimo per arrivare fino a questo, potevo lasciar perdere, come ho fatto concentrandomi su altri progetti, ma dentro di me sapevo che era questo che volevo fare, un album che mi rappresenterà per sempre.

 

Michela: Una delle cose più importanti nella musica rap sono i testi e cercare di  esprimere qualcosa attraverso di essi, di cosa trattano principalmente i tuoi e cosa vorresti esprimere con la tua musica?

 

 

Kuna: I miei testi parlano delle mie emozioni, di ciò che mi circonda, le parole raccontano mi me, di ciò che amo, dello spirito spinto dal flusso di rime, della mia visione. Testardo per me vuol dire che raggiungere gli obbiettivi è possibile anche se le strade per arrivarci sono complicate.

 

Michela: Sei un produttore e un rapper, quale delle tue cose ti risulta più semplice e quale ti da più soddisfazioni?

 

 

Kuna: È  più semplice fare beat, ma scrivere è sicuramente più soddisfacente.

 

Michela: Sicuramente per un beatmaker è più difficile farsi conoscere, quali sono le tue ambizioni?

 

 

Kuna: Le mie ambizioni sono di riuscire a chiudere degli album in futuro. Dopo “Testardo” capirò che tipo di musica farò e di sicuro far ascoltare questo album a più persone possibili.

 

Michela: Dove possiamo seguirti, hai pagine canali?

 

Kuna: Si, la mia pagina facebook, //www.facebook.com/lucakunamonicelli/ i miei canali sound cloud e spotify,

https://soundcloud.com/luca-kuna-monicelli.

 

 

Michela: Per me va bene cosi, c’è qualcosa che volevi dirci che non ti ho chiesto?

 

Kuna: No, credo di aver detto tutto, grazie è stato un piacere!

 

Michela: Spero ti sia trovato bene, ti saluto e ti ringrazio per la tua disponibilità.

 

Potere alla parola !