Zar-K

 

Michela: Cosa fai nel mondo del rap?

Zar-K: Ho cominciato a rappare 6 anni fa, quando ancora mi facevo chiamare “Joker”, poi è nato “Zar-K”. Per me il rap, come la musica in generale, rappresenta una componente fondamentale nella mia vita, grazie al rap riesco ad esprimere le mie idee, il mio punto di vista.

Michela: Cosa significa questo nome?

Zar-K: L’idea era quella di creare un nome che mi appartenesse in qualche modo. Così pensai di accostare le prime tre lettere del mio cognome (Zarcone) alla lettera “K”, che sta per “Killer”.

Michela: Come mai proprio la parola killer?

Zar-K: Sei anni fa andava forte il rap underground, più street, più “aggressivo”, cosi per sottolineare la mia abilità nel fare le rime, ho voluto aggiungere questa “K”, ora questo piccolo dettaglio in realtà ha un valore solo estetico.

Michela: Hai detto che attraverso il rap riesci ad esprimere le tue idee e i tuoi pensieri, quindi di cosa trattano principalmente i tuoi pezzi?

Zar-K: Di tante cose, principalmente scrivo tutto ciò che accade nella mia vita, ho sempre cercato di unire le mie esperienze con tutta la conoscenza che ho acquisito nel tempo. In particolare i miei pezzi hanno dei tratti mistici, esotici e molto spesso canto il mio forte legame con la spiritualità della natura, il mio album “Matahari” ne è l’esempio.

Michela: Si è soliti dire che ogni progresso è un regresso, oggi vediamo il rap sempre più presente nella scena musicale nazionale, possiamo in un certo senso considerarlo un progresso, credi che ciò abbia influito sulla qualità della musica e degli artisti in maniera negativa?

Zar-K: In effetti oggi gira davvero un sacco di roba e personalmente credo che da una parte sia molto positivo; la varietà deve esistere, anche per un confronto tra artisti. Per quanto riguarda la qualità è relativo, tra la spazzatura si trova sempre qualche diamante.

Michela: Quali sono le tue ambizioni? Perchè hai iniziato a fare rap?

Zar-K: In primis quello che faccio mi fa sentire bene. Riguardo alle ambizioni, voglio trasmettere un messaggio, voglia di libertà, benessere, voglio far provare alla gente ciò che provo io quando scrivo e magari essere ricordato, tra le altre cose.

Michela: Che programmi hai? Parlaci dei tuoi progetti.

Zar-K: Ora più che mai voglio esprimermi al massimo, lavorare sulla mia musica e fare bene. A breve uscirà un nuovo singolo e punto davvero in alto.

Michela: Vuoi anticiparci qualcosa su questo singolo?

Zar-K: Posso dire che il sound è veramente particolare, curato dal mio bro “MG”, spero di trasportarvi in un altro mondo.

Michela: Verso quale stile è orientata la tua musica?

Zar-K: Se ti riferisci al genere il mio si può definire “Concept Rap” ma in generale mi piace sperimentare e non mi soffermo mai su un solo genere. Quello che posso affermare è che quando ascolti una mia canzone capisci di non trovarti più dove ti trovavi un istante prima.

Michela: Parlaci di te, da dove vieni e quanti anni hai?

Zar-K: Ho 18 anni, sono nato a Milano ma sono cresciuto a Palermo.

Michela: Quindi ora vivi a Palermo? Com’è la scena musicale da te?

Zar-K: Si in provincia, Palermo, oltre ad essere una bellissima città, ha molto da offrire soprattutto nel campo artistico! Qui la realtà Hip-Hop esiste e si percepisce.

Michela: È bello da sapere di solito si parla sempre di città del nord come Torino, Milano. C’è qualcosa che non ti ho chiesto e volevi dirci?

Zar-K: Solamente che potete trovarmi su tutte le piattaforme digitali come Spotify, Itunes, Deezer, i miei testi invece su Genius!

Michela: Ti ringrazio e ti saluto, spero ti sia trovato bene.

Zar-K: Grazie a voi!

Lascio il allegato i link per seguire e supportare il nostro amico “Zar-K”:

https://www.facebook.com/therummyzark/?ref=aymt_homepage_panel

https://twitter.com/therummyzark

https://open.spotify.com/artist/1j0gFm9fFlhTVEIM8k187y

https://www.youtube.com/channel/UCAn3x2QjawHfF1WTson3-EQ

https://genius.com/artists/Zar-k

https://itunes.apple.com/it/artist/zar-k/id1199499605

http://www.deezer.com/artist/11821785

https://www.instagram.com/therummyzark/

Potere alla parola !